Le Frivolette – la community sull’erotismo femminile inclusivo

Ed eccolo qui, il progetto che da un po’ sussurro nelle orecchie di qualcuno e ho in parte bisbigliato anche sui miei canali social, quello per cui ho rinunciato a ore di sonno e ad abbuffarmi di pizza a tutte le ore. A te, che eri preoccupato di sapere cosa diavolo avessi in mente e a cosa stessi lavorando, accomodati, il prosecco lo offro io (virtuale, per ora).

È con grande orgoglio e trepidazione che ti presento: Le Frivolette.

Le Frivolette è una community (QUI trovate il gruppo) in cui abbiamo deciso di confrontarci, scambiarci pareri ed esperienze sul variegato mondo dell’erotismo femminile (sex toys, passioni, fantasie, app di incontri, video, festival, sessualità e abitudini, letteratura).

Chi sono Le Frivolette

L’idea è nata da un caffè sorseggiato in compagnia dell’amica Laura Venturini – Nostra Signora della SEO e CEO&Founder di Quindo –  e ha coinvolto un favoloso micro gruppo di donne che adoro e che, in parte, già conoscete: Marzia Cikada, già mia socia nel progetto di Scrittura Nuda – nonché psicologa e psicoterapeuta, Marina Cortese, ginecologa e psicosessuologa ed Elenia Di Liberti, blogger di e cultrice di letteratura erotica. Ovviamente ci sono anche io, eh.

Le Frivolette sono anche e soprattutto le donne che popoleranno questo salotto dalle suggestioni vagamente vittoriane. La nostra community è inclusiva, sono le benvenute le donne tutte, di qualsiasi orientamento, biologiche e non, binarie e non, gender fluid.

Perché lo abbiamo fatto?

Ovviamente non perché non avessimo niente da fare, ma perché abbiamo voluto creare uno spazio in cui rivendicare con orgoglio e consapevolezza il diritto al piacere, dal momento che l’erotismo femminile è stato troppo a lungo taciuto e osteggiato. Ci piace il sesso e ci piace parlarne, ovviamente con la leggerezza e l’eleganza che vogliamo ci contraddistingua. E poi perché nessuna di noi è così brava a cucinare da aprire un blog di cucina.

E adesso vi aspetto sul gruppo.

Dopo il brindisi, naturalmente.