Tutti i posts di: Racconti lesbici

Ultimo accesso alle ore 4.10 a.m.

Ti scrive su facebook. In una selva di gente sgrammaticata, lei arriva dritta alla consecutio temporum del tuo cuore. Ed è subito puzza di sugo bruciato. Lei è fantastica, intelligente e brillante. E per non farti mancare niente, pure bella. Inizia il trip delle conversazioni sempre più ravvicinate, ancora e ancora. Finché non ti ritrovi risucchiata in una chat perenne con lei. Ormai è una droga. Vi rincorrete sul filo delle conversazioni digitali fino a confondere il piano reale con quello virtuale. Arrivi a desiderare di morire con le dita incollate alla tastiera. Lei abita in un’altra città. Ma riuscite a fissare un appuntamento per vedervi. Vi trovate in albergo. Un abbraccio che libera l’anima e brucia la pelle. Vieni travolta dalla passione più potente che il tuo cuore sia in grado di reggere e la tua pelle frigge al contatto delle sue mani. Passano i giorni. Le chat si susseguono senza mai interrompersi. Il giorno diventa notte. E la notte un calvario di distanza. Fissi ancora un altro appuntamento. E poi un altro. Rubando …