BarZAndManuWedding
36 Commenti

E Barz si sposa!

Salve, fedelissimi lettrici e lettori

Chi mi segue sui social sa che pochi giorni fa ho annunciato con fanfare e giro pizza virtuale il mio matrimonio con Manu (ribadendo che sì, lo so che è un’unione civile, che lo Stato ci tratta da cittadini discriminati, che è il contentino per tenerci zitti – e infatti mica smetto la lotta per la parità dei diritti – ma per me è un matrimonio a tutti gli effetti. Quindi, sappiate che in culo a tutt*, lo chiamerò così).

La cosa era nell’aria, tempo fa era arrivato anche l’anello, ma io avevo un po’ fatto Nostra Signora della Procrastinazione Assistita e avevo differito il responso previa consultazione del futuro tramite lettura delle bolle di mozzarella e dei disegni che le ali dei fenicotteri glabri formano durante la stagione dei monsoni australi. Il motivo principale di cotanta palinculaggine era la strizza. Avete presente no? Quel bolo che si forma all’altezza dello stomaco e crea un effetto cinghiale lardellato a colazione e poi scende a liquefare le viscere tipo… Sì, dai, avete capito.

E quindi, dicevo, ho detto Sì! Sì alla fede al dito, sì alla cerimonia, sì alle foto, sì al cerone sulla faccia per coprire le impurità della pelle, le rughe d’espressione, le borse, la rosacea e altri problemi dermatologici che si contendono il mio viso.  Ho detto sì alla domanda “Lo vuoi davvero?” e a quella “Sei sicura che sia Lei?” e anche al fatto che i “per sempre” funzionano solo se t’impegni ogni giorno e se ci si prova in due. Anche se incidono le variabili del Fattore C.

Adesso. Da che parte si comincia a organizzare? Trucco, vestito, parrucco? Non è che ho l’ansia, io. È lei che vive dentro di me.

Chiedo l’aiuto del pubblico 😀

[Illustrazione di Manuela Amerio]

36 Commenti

  1. Ancora congratulazioni!
    Io comincerei dal cibo del buffet. E’ importante, il cibo! 😀
    … un matrimonio a tema pizza?

  2. Angela dice

    Si incomincia dall’inizio! Quindi data. Location. Fotograf*. Ma la domanda è: che tipo di matrimonio vuoi?

  3. Carissime prima di tutto tanti auguri ❤❤ …e poi consiglio da sposina è : goditi il momento! Se no tra preparativi e ansia finisci che ti scordi che ti stai sposando… per il resto consiglio location particolare che oggi ogni comune può offrire… io mi sono sposata in un piccolo teatro. .. musica gospel … ho invitato troppe persone (120) .. quindi sul numero secondo me si deve pensare bene. .. ho confezionato tutti gli addobbi floreali e questo mi è piaciuto. .. ho fatto un pranzo a buffet (aperimatrimonio, del resto ho conosciuto mio marito ad un matrimonio) e siccome mangerete poco ricordate di bere poco vino …alla fine ero un po’ brilla 😂… ma il consiglio più prezioso è scegliete con cura chi vi supporta. .. i matrimoni sono un bel banco di prova per l’amicizia e nel mio ho potuto capire chi era davvero felice per me è chi invece….

  4. innanzitutto complimenti e auguri! …se poi posso darti qualche dritta/consiglio/aiuto per cose fai da te ma particolari, sbircia il mio blog e semmai fatti viva 🙂

  5. Antonella Piccinini dice

    e io aspetto che finisci per copiarti 🙂 devo organizzare quello di mia figlia e di mia genera (ebbene sì, io mi sono inventata il femminile di genero..) e non so da dove iniziare!!! comunque mille auguri, sono contenta per voi, e non preoccuparti se è unione e non matrimonio, l’amore vero non conosce carte bollate…

  6. laperfezionestanca dice

    Ehm, non per criticare, ma il femminile di genero è nuora. E suona benissimo. Per il resto auguri, auguri, auguri a tutte!

Rispondi