Nuda veritas
54 Commenti

Era una casa molto carina…e senza tv

Quando abbiamo ristrutturato casa, avevo poche idee – che fossero chiare, per impostare una nuova vita in 5. Una piccola ed esigua base indispensabile per iniziare una convivenza di due madri con 3 figli. Un abstract della mia insopportabilità, insomma.

#1 Cucina chi ne ha voglia. Tu, vero?

#2 Il/la bambino/a che piange la notte è sempre il tuo

#3 A colazione non mi si deve rivolgere altro che un ampio sorriso. E stop. Fino al secondo caffè.

#4 A chi si avvicina al mio pc, vengono amputate le dita chiudendole nel portatile che ho fatto laminare e ungere di sciolina

#5 Il bucato è tuo. L’ultima volta che ho lavato il mio maglione preferito è diventato della taglia giusta per l’orsetto di Brita

#6 Visto che non posso dipingere arcobaleni su tutti i muri, mi vendicherò lasciando sovente il tubetto del dentifricio strizzato dall’alto

#7 Se trovo il tubetto del dentifricio strizzato dall’alto, m’inacidisco

#8 La coerenza non è il mio forte. Riesco a cambiare i programmi in continuazione. Non è colpa mia. Sono aggiornamenti del mio software interno. Le modifiche verranno comunicate con il potere della mente

#9 In macchina scelgo io la playlist e mentre canto, inventando i testi, odio essere interrotta

#10 Niente tv in casa

Specialmente sull’ultimo punto eravamo d’amore&d’accordo. Per cui i pargoli sono stati forniti di dvd opportunamente censiti e provenienti da anni e anni di studi di settore. [Da noi, ovviamente].

Questa fatto è stato giudicato come increscioso, bizzarro, da radicalchic, hipsterdelc@zz@, fuoriditesta e altre epiteti. Per la prima volta in vita mia, mi sono sentita vittima di discriminazione.

Semplicemente non mi piacciono i programmi che offre la tv, non mi sono mai piaciuti. A 15 anni ho chiesto ai miei genitori di rimuovere la televisione dalla mia camera, perché non la guardavo. Sono passati altri 15 (e più) anni, ma continuo a considerare l’aggeggio  un elettrodomestico eccessivamente invadente.

I bambini non ne sono affatto turbati e nemmeno ne sentono la necessità. Per adesso preferiscono riempirsi di terra ed erba nel prato, giocare con gli amichetti e litigare tra di loro.

Chissà se uno studio confermerà che anche i figli cresciuti con due madri tivvùofobe, vengon su bene.

[anche se un po’ zozzi]

senza tv

 

 

54 Commenti

  1. Io la tv ce l’ho ancora. Ma è sempre spenta. Mi annoia adesso anche solo l’idea di accenderla, mi sembra uno sforzo non umano. 😀
    io pero’ voglio la lista di dvd selezionati 😀

  2. Avevo fatto la stessa scelta, tanto tempo non me ne avanzava, e se avanzava leggevo o uscivo. Poi è arrivato il mio compagno, che la TV la voleva, e ne abbiamo rimediata una (non acquistata, quando ho visto i prezzi ho gridato che solo un pazzo spende minimo 170€ per una TV). La bambina non è autorizzata a guardarla, io la vedo soprattutto quando son malata, in genere la sera funge da sonnifero. Insomma, io tornerei a farne a meno… anche se onestamente vivendo in provincia di Milano e non avendo un giardino uscire è cosa che richiede una certa preparazione.

  3. La tv, io spesso la tengo accesa, senza guardarla.. mi fa compagnia..se la guardo mi addormento.. riesco a vedere solo alcuni film e la partita…

    • Io ho provato a guardare dei film. Ma m’infastidiva la pubblicità. Per la compagnia, in compenso, ho sempre lo stereo acceso 😀 (che si aggiunge alle voci dei bambini. Quindi, a volte, fatico a sentire la musica ;))

  4. perchè tu dici “senza tv” mentre in realtà, la tv la si usa solo per vedere dvd. che è ciò che approvo in toto. Anche io ho riempito mia figlia di dvd, ho scaricato l’impossibile sull’hard disk, e ne ha talmente tanti a disposizione che a 10 anni ne avrà visti sì e no un decimo.
    Ah, e tv completamente abolita dalla cucina, lì si mangia e a tavola si chiacchiera. Chiaro?! 🙂

  5. Lucia dice

    Ho iniziato ad apprezzare la mancanza di tv quando mi son trasferita nel 2005 e nell’appartamento non funzionava l’antenna, mi son presa un dvd e mi son accorta di quanto tempo di vita avevo in più! Personalmente penso che la tv faccia perdere un sacco di tempo e spesso impedisca il normale dialogo in famiglia. Quindi quoto totalmente! 🙂
    Per il resto…ognuno ha le sue! 😀

  6. ElleBi dice

    Evviva le case senza tv! Con la tecnologia moderna che bisogno c’è di questo desueto elettrodomestico? Perchè dovrei scegliere di guardare un film, scelto da estranei per la programmazione serale, con interruzioni pubblicitarie, quando posso guardare quello che ho scelto io, nella lingua che voglio io (esigenza indispensabile per la mia famiglia trilingue) e senza insopportabili pause?
    E ancora… mio padre non ha mai voluto la tv in cucina, perchè spesso la cena è l’unico momento per parlare di quello che è successo durante la giornata. Era avanti, ma d’altronde a casa mia la televisione è arrivata quando io avevo 5 anni (e non sono vecchia).
    Sui punti 3 e 4 mi trovi perfettamente d’accordo! Sul punto 5 no, io adoro fare il bucato.

  7. anjaquinn dice

    Anche noi niente TV. La fanciullina sceglie con agio il cartone che desidera, lo richiede e se trova un adulto disposto a cercarlo su youtube se lo guarda.
    Ahimè ella non ha capito che NON tutti gli schermi funzionano così, e dalle nonne si arrabbia e urla improperi turchi perchè lì la televisione (che evidentemente ha qualcosa che non va) non trasmette quello che vuole LEI, ma quello che vogliono LORO (loro chi? Non le nonne! le eminenze grigie della trasmittenza? Rimango perplessa ma mi sa che ha ragione la fanciulla)

  8. francy dice

    L’eliminazione della tv è stata una tua scelta…se te l’avessero imposta credi che avresti accettato serenamente??
    Io penso e sento che in ogni cosa ”il niente è come il troppo e storpia”. !!

    • Ma i bambini sono molto sereni. Non la cercano affatto 😀 Ai bambini impongo anche di non salire in auto senza la cintura o di non infilare le dita nella corrente. Del resto ogni genitore sceglie per i propri figli 😉

  9. daniela dice

    “#2 Il/la bambino/a che piange la notte è sempre il tuo”

    anche noi abbiamo questa regola. Che poi vivendo in una villetta su 4 livelli con in tutto 7 stanze (bagni esclusi) il problema non è di chi sia il bambino che piange nel cuore nella notte, quanto il fatto che NON ABBIAMO BAMBINI e non ci sono più bimbi piccoli in tutto l’isolato ormai da anni. 😯

  10. tralasciando un secondo la questione tv si o no..
    un sacco di gente ha amici che gli scaricano l’impossibile in termini di film da vedere e rivedere.. ma come cavolo fate?? io ho trovato solo siti a pagamento!!! help me!!

  11. Siamo senza TV da cinque anni. Questo mi taglia fuori da molte discussioni soprattutto politiche e già questo è un vantaggio. Se c’è proprio un programma che devo vedere a tutti costi, lo cerco in streaming. Il problema è che ormai sono a un livello di disintossicazione tale che la tv mi annoia in ogni sua declinazione, anche la più colta. In compenso ho i miei appuntamenti fissi con la radio, soprattutto la mattina…

  12. I miei di tv ne hanno tre e mia madre a intervalli regolari mi chiede se voglia la quarta che non hanno saputo dove mettere. Che io usavo macciamente tale elettrodomestico solo quando vi era attaccata la playstation.
    E a casa mia ci sono tanti di quesi pc che la tv non è necessaria 😀

  13. sì, gli studi lo confermano, posso garantire. anzi, viene spesso dimostrato il contrario (cioè, i danni da eccesso) – ma non solo tv, ultimamente, nel mirino degli studi: ad esempio, passare ore davanti a uno schermo elettronico può rendere più difficile empatizzare wp.me/pubem-drO
    anche noi, felicemente senza da palate d’anni.

  14. Io una tv ce l’ho invece. e bella grossa. MA… non collegata all’antenna, non ci si può vedere altro che film recuperati in modi più o meno legali (torrent ecco), oppure giocare a playstation. Perché avrò pure quasi 40 anni e avrò pure un marito che ne ha quasi 54, ma una bella, sana, violenta partita a tekken dopo una giornata di lavoro non fa schifo a nessuno…

    • Sì, in questo senso diventa un proiettore 😀 Anche noi l’abbiamo, non collegata, dal momento che il cavo dell’antenna non l’abbiamo fatto nemmeno inserire 😀 Possono guardare cartoni, documentari e giocare alla wii (col timer 😉 )

  15. Disgraziata delinquente dittatrice hitleriana stanilista despota. Cos’hai contro la libertà? Sei al pari dei rogo dei libri vietati dai regimi dittatoriali, da Savonarola ai giorni nostri! Sei una Regina Vittoria dei tempi moderni, appena lo scopriranno i tuoi figli ti malediranno per l’eternità!
    P.s. sto vivendo in una casa molto carina senza frigo e senza caldaia, è mai possibile che si scassi tutto in contemporanea?

  16. Io la tv ce l’ho, guardo qualche telefilm che m’interessa o i documentari dopo cena (su Sky, la Rai non la guardo più da anni). Mio marito, invece, quando é a casa la tiene accesa 24h. A volte avrei voglia di buttarla dal terrazzo, tanto mi fa impazzire sta cosa, che devo fare??? P.s. Ma non é che poi con tutti sti pc/tablet/smartphone che ci abbiamo tutti quanti, la dipendenza da questi aggeggi rischia di diventare uguale o peggio della dipendenza da tv? Ciau 🙂 Claudia

    • Sì, Claudia 🙂 Se ci si lascia usare dalle cose, invece che essere noi ad usarle il risultato è il medesimo, sia che si parli di tv che di pc. Quello che cerchiamo di trasmettere loro è proprio il fatto che ogni cosa è uno strumento, un elettrodomestico che soddisfa un bisogno. Non devono diventare dei contenitori di tempo. Insomma, ci proviamo 😀

  17. Elizabeth dice

    Io ho la televisione e pure sky (altrimenti bnon servirebbe a nulla, visto che il canone ce lo fanno pagare ma poi non ci danno il servizio), però da quando è nata Margaret (cioè da due mesi e mezzo) l tengo accesa solo la sera, quando la addormento. Ho notato che il rumore di sottofondo la aiuta ad addormentarsi e così io posso guardarmi il telegiornale e qualche programmino ogni tanto… Lei però non avrà il permesso di guardare schermi di ogni genere fino ai due anni e anche dopo il permesso lo avrà solo nel week-end o se è malata.

Rispondi