Nuda veritas
28 Commenti

Ferie?! La vendetta di chi non va in vacanza: il #pielfieatwork

È vero che amo il mio lavoro di copywriter e bla bla bla. Ma un bla bla bla molto sentito, comunque, perché ho la fortuna di guadagnarmi da vivere facendo ciò che amo di più.

Comunque questo post nasce per l’idiosincrasia che ho sviluppato nel vedere le foto dei vostri piedazzi in vacanza. Non ne posso più.

Io le ferie, quest’anno, le passerò con la mia Signora a sistemare gli infiniti scatoloni di questo infinito trasloco, a pulire casa vecchia per renderla “commerciabile”, a pulire casa nuova per renderla abitabile, a capire chi sono e dove abito e a rincorrere i 3 adorabili mostrini in giro per i campi.

E quindi ho escogitato una vendetta. Approfittando del blog dell’agenzia di comunicazione con cui collaboro, ho pensato bene di lanciare una rivendicazione. Una rivalsa trasversale, stavolta.

Perché il problema del non andare in ferie riguarda tutt@: etero, gay, lesbiche, bisessuali, trans, scapoli, ammogliati, single contenti, single penitenti, famiglie del mulino bianco, famiglie arcobaleno, famiglie espanse, famiglie ricomposte e le varie infinite declinazioni.

Insomma, per chiunque vedrà le vacanze solo in quelle foto leziose e faziose postate dai propri contatti social.

L’iniziativa è questa e qui trovate tutti i dettagli. Basterà scattare una foto ai vostri piedi a lavoro e postarla con l’hashtag #pielfieatwork (il selfie del piede ndr).

Voglio vedere i social scoppiare di piedi affaticati, coi calzini, con le scarpe antinfortunistica, con quello che vi pare. Oh.

Per fortuna la puzza non si sente. Beccatavi i miei, intanto. Che io aspetto i vostri.

[Si vede che non ho ancora preso il caffè, vero?]

#pielfie

28 Commenti

  1. Diego dice

    Buongiorno e complimenti per la mostra del bel piede , molto curato . Per il mio devi aspettare che faccio dimestichezza che non so come mandarle 😉

  2. Pinzalberto dice

    La vera vendetta è la nostra, noi che viviamo in grigie città lontane da tutto, ore di code per vedere un mare, un lago, un monte. Noi ce le meritiamo le ferie mentre tu sei in ferie tutto l’anno. Avete tutto a portata di mano, i boschi dietro a casa dove non distinguente la fine del perimetro del vostro giardino da quest’ultimo, le spiagge dietro l’angolo, i colori della natura. Io invece devo destreggiarmi tutto l’anno fra i cantieri della metro e i cantieri dell’Expo. Ma finalmente le ferie! 🙂

  3. Diego dice

    Messa su fb . Pensa chi con le ferie le passa con l’ombrellone si sono auto vendicati

  4. Mondiale! Si puo’ partecipare anche se si è a fine contratto e verso vacanza forzata? 🙂
    (P.S. bel piede! 😛 )

  5. Diego dice

    Secondo me se i telefoni del futuro iniziano a trasmettere gli odori non si potranno mettere alcune foto , altro che soffritto di cipolle 😉

  6. ElleBi dice

    ma visto che ormai dalle ferie sono tornata posso metterlo anche io il piede? almeno per vendicarmi di tutti gli anni in cui le ferie non le ho fatte?
    anche perchè oggi mi sono presentata al lavoro con gonna lunga ma estiva, leggins, calzini e ballerine di decathlon… tanto in Svizzera nessuno ci fa caso. Per la cronaca, stamattina 13°C, da qui l’abbigliamento da scappata di casa.

    • Ahaha! Sì sì, la campagna è ancora aperta. Puoi postarla su facebook o twitter! Sempre con l’hashtag #pielfieatwork. Per l’abbigliamento ti capisco. Io ho la scusa del lavoro creativo per giustificare le mie “mise” assurde 😉

Rispondi