Sto in una botte di ferro

Con sommo gaudio annuncio che i lavori di ristrutturazione di casa nostra sono giunti (quasi) al termine.

So che anche voi non ne potete più di leggere i miei post deliranti sul trasloco. Resistiamo insieme. Vedo la luce in fondo al tunnel. E spero vivamente che non sia il treno.

luce

I tempi di consegna sono slittati, soprattutto per colpa di un perfido idraulico che, secondo noi, nella vita fa il gelataio ma si spaccia come idraulico per fare danni nelle case altrui. La moglie l’ha lasciato per la loro dirimpettaia non appena avevano finito di pagare il mutuo. E lui si vendica in questo modo sulle lesbiche che mettono su casa insieme. Non è vero. Sono io che mi sono data questa spiegazione. Perché un cialtrone così, spero di non incontrarlo mai più.

È che quando ti metti a fare i lavori in casa, ne preventivi 5 e ne vengono fuori 32302039 milioni. Un po’ come quando vai a comprare dei calzini ed esci dal negozio con 15 reggiseni con abbinati slip, corpetti, sottovesti e pure un manichino senza un braccio perché era in saldo.

Sono fortunata ad avere una famiglia numerosa. Alla fine abbiamo coinvolto tutti: i bambini, i miei genitori, il mio ex marito. Abbiamo trascorso l’ultimo fine settimana a pulire vetri, pavimenti ed infissi, mangiando panini seduti per terra e cercando di impegnare i nani  in modo che non si annoiassero. (Non è vero, li abbiamo brutalmente sfruttati).

brita

Ad un certo punto mi fermo, convinta che Nina fosse a pulire il piano di sotto e invece non la trovo. Scendo di sotto e lei dov’è? A lavare? A spolverare? Certo che no!

La scovo nel bagno a montare la cabina doccia, armata di trapano e con una deliziosa magliettina  in very butch style con le maniche tagliate, capello sconvolto e sguardo da dura.Nina

Allora. Io veramente apprezzo che la mia compagna abbia questa sfrenata passione per il bricolage, il fai da te, la meccanica e la fisica quantistica applicata alle tapparelle, ma mentre lei faceva Mc Gyver (ve ne avevo già parlato qui) io mi sono massacrata la schiena a sdrumare pavimenti ricoperti di polvere, a sfamare la figliolanza, a lavare piastrelle e i sanitari.

C’è qualcosa da rivedere in questa divisione dei ruoli.

Cià, vado a mettermi la crestina sui capelli e a lucidare l’argenteria. Sculettando, ovviamente.

 

54 commenti » Lascia un commento

  1. Molte famiglie tradizionali dovrebbero leggere questo tuo post.. L’unione di figli, ex marito, genitori per la costruzione della vostra quotidianità è un esempio.. Brave tutte e tutti 🙂

  2. Occhio all’”amore, ma tu cucini così meglio di me.” (Anche se è vero.) Se capita, metti in chiaro che la cucina *non* è una democrazia, se serve vedetevi tutti insieme “Ratatouille” che fa sempre bene, e fai tu il generale prussiano ai fornelli.
    (Il marito mi ha regalato una toque per Natale. Serve altro?)

  3. di la verità, hai scritto questo post per rispondere alla morbosa domanda di molti: chi di voi nella coppia è l’uomo e chi la donna? 😀

  4. Il mio ex compagno, si stirava le camicie da solo, perchè io li facevo le pieghe, non sapevo.. ed aveva ragione, anche perchè io odio stirare.. e dal momento che il ferro era caldo li davo anche tutto il resto.. è capitato che al lavoro qualche sua collega, li ha fatto i complimenti per la camicia tipo: Come è brava tua moglie a stirare.. lui non diceva nulla, perchè si vergognava a dirle che le stirava lui.. In pratica lui stirava e io facevo bella figura. Ora sono quattro anni che siamo separati, o forse cinque…. Un paio di anni fa, decisi di rendere pubblica una relazione, fino a quel momento clandestina, con una donna, andando a convivere con lei.. è durata tre mesi.. Arrivando alla conclusione; sono stata con un uomo per ventitre anni, e in pratica non ho mai stirato.. sono stata con una donna tre mesi e ho fatto altro che stirare, lavare spolverare ecc..

  5. Wow, visto che le piace così tanto il bricolage, potrebbe passare a darmi una mano in casa che ci sono pensili che aspettano da anni di essere appesi 😉
    In casa sono quella che si occupa dei lavori di manutenzione idraulici/elettrici/mobilia mentre il mio compagno è maniaco dell’aspirapolvere…però nessuno dei due sa usare il trapano! che invidia!

  6. anche a casa mia funziona così : lei è quella che monta mobili, quadri, lampdine,lampadari..taglia il prato..ecc…e io pulisco, lavo,abbino i colori e…
    d’altra parte se fossimo tutt’ e due come me, avremmo una casa pulitissima ma senza nemmeno le lampadine!!!

  7. no..cioè..fatemi capire….io ho speso un botto per farmi montare il box doccia e c’è chi lo sa fare senza essere del mestiere?!?!?!? Giuro che al prossimo trasloco (momento che spero ardentemente non arrivi mai) vi chiamo entrambe 🙂

  8. Mannaggia! ed io che volevo risparmiare sulla mano d’opera! Però posso proporti un compromesso: vi presto la mia operosissima compagna per sistemare e pulire casa ..in cambio di nulla. Ti suonerà strano..ma in realtà il vantaggio c’è: capirà quanto è pesante e desisterà dall’idea di cambiare casa quando andremo a convivere 🙂 .A parte lo scherzo vi auguro davvero sia l’ultimo trasloco..io ne ho fatti un po’ e all’ultimo mi son detta che non ne avrei fatti mai più..nemmeno per ristrutturare tra vent’anni la casa anche perché, come hai ben detto tu, saltano fuori sempre mille imprevisti in più che non solo slittano i tempi, ma prosciugano le tasche. Per quanto riguarda i ruoli…mi sa che, a saperlo fare, conviene quello di Nina 😉

  9. Soluzione pratica: fidanzata ricca e bella che chiami operai specializzati all’uopo mentre tu sorseggi uno spritz. Oh yeah.

  10. ti ringriazio per avermi tenuto fuori per lo slittamento di data di consegna della casetta ristrutturata
    e appoggio le tue supposizioni sul mitico idraulico aggiungendo che secondo me e’ anche un guardone!
    riguardo a Nina devo dire che a fare le pulizie non la vedo tagliatissima (ma neppure te tesoro!)
    mentre per il resto se la cava moooolto bene(vedi mensole di cucina,la tua scrivania in arte povera,
    le cabine doccia e potrei continuare)

    • Ovvio, ho un occhio di riguardo per te 😀 Anche secondo me l’idraulico è pure un guardone e sicuramente è un incapace. Sul versante pulizie siamo pessime…mi piace pensare di essere più tagliata a fare altro. A mangiare la pizza, ad esempio 😉

  11. sono d’accordo con te e comunque poi con calma una pizzata non la escluderei!

  12. sai che un po’ mi dispiace essere etero? io condivido le passioni della tua compagna, ma il mio moroso non ama “sgurare casa”… uffa… 🙁

  13. Due estati fa le signore commentavano “ma poooveeerinooo, sta dipingendo casa con sto caldo”
    ORA: a parte il fatto che, vivendo nell’umida Venezia, se non dipingiamo d’estate le pareti s’asciugano 2 anni dopo … LUI dipingeva… MA io avevo smontato tutta la libreria, accatastato tutti i mobili al centro delle stanze, coperto tutto con teli in plastica,smontato parte del letto matrimoniale e trasferito il materasso in salotto!
    Siccome LUI faceva anche la faccina della vittima… al momento di rimettere a posto tutto gli ho intimato di darmi una mano!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: