Nuda veritas
35 Commenti

Quando fai coming out anche con la segreteria didattica dei tuoi figli

È un po’ che rimando la telefonata alla segreteria didattica. Cambiando scuola tutti e tre è arrivato il momento di sincerarmi che le varie iscrizioni siano andate a buon fine. Così mi decido a vincere la mia atavica pigrizia con le robe burocratiche.

– Buongiorno, sono Veronica Barsotti, vorrei avere conferma dell’iscrizione dei bambini

– Buongiorno, certo. Mi dica i nomi e la classe

– Allora, Ariele Bianchi in prima media

– Aspetti…sì, è arrivato il modulo d’iscrizione. Vedo che ha scelto inglese e non i rientri pomeridiani

– Bene, poi dovrebbe controllarmi anche Margherita Bianchi, per l’ultimo anno della scuola dell’infanzia

– Vediamo…sì, tutto apposto anche per lei. Grazie e buonagior…

– ASPETTI! me ne manca una: Margherita Rossi

– Scusi signora, ma non era Margherita Bianchi?

– Sì sì, quella va bene, ma volevo sapere anche di Margherita Rossi. Per la quinta della scuola primaria

– Mmm, scusi ma lei è la madre di chi?

– Dei Bianchi, Margherita Rossi è la figlia della mia compagna

– Scusi?!?!

– Si, ha capito bene. Margherita e Ariele Bianchi sono figli miei. Margherita Rossi è figlia della mia compagnA.

-Mi dice almeno come si chiama la madre di Margherita Bianchi?

– Certo, Nina Verdi

– Scusi signora, ma lei si chiama Barsotti, la sua compagna Verdi, due bambini Rossi e una Bianchi…

– Certo, è il cognome dei loro padri!

– [ silenzio ] Signora Barsotti, mi perdoni, ma non ho capito granché…non è che può passare dalla segreteria e mi spiega tutto per benino di persona?

  Appena riesco a smettere di ridere, giuro che ci vado.

35 Commenti

  1. ilaria dice

    Una donna destabilizzata. Privata delle sue certezze. Me la immagino lì, che si fa i disegnini e chiede lumi ai colleghi…

  2. Sembra la scena che si crea quando cerco di spiegare le parentele del ramo portoghese della mia famiglia…
    Comunque capisco, noi siamo in 3 in casa e sul campanello ci sono 3 cognomi, i vicini erano perplessi finchè la bambina non ha spiegato la situazione. Ovviamente non richiesta.

  3. Credo che con la burocrazia sia il coming out più complicato di tutti! Non sia mai uscire dagli schemi dei moduli! Gli incasini il sistema! 😛

  4. ElleBi dice

    Poveretta… pero immagino il tuo divertimento. Noi abbiamo optato per il doppio cognome (ebbene si, in Francia è possibile), cosa che per il momento ci semplifica enormemente la vita, anche se probabilmente mia figlia mi maledirà quando dovrà scriverlo

  5. Pinzalberto dice

    Dontvuorri, anche per le famiglie allargate etero vale la stessa cosa. Noi, sul citofono, abbiamo solo tre cognomi invece che quattro, ma per il resto è dura farsi capire.

  6. Beh tu hai il problema delle bambine io quello dei documenti…
    In Giappone quando ti sposi prendi il cognome del marito (o il contrario, basta che sia uno solo per la coppia) e quindi cambi passaporto, documenti, patente, timbro personale (è un timbro che ha valore ufficiale come la firma e si deposita in comune) ecc.
    In Italia questo non lo capiscono e non riescono a capire come cambiare il cognome… quindi al momento sono una persona sui documenti giapponesi e un’altra su quelli italiani…

  7. pierangelo dice

    troppo forte!!!!!!penso che questa impiegata della ns. SCUOLA PUBBLICA ITALIANA domani
    chiederà qualche giorno di ferie onde documentarsi con schemi ed informazioni
    per prepararsi al vs incontro per le spiegazioni da lei richieste:
    io ti consiglio di portarci anche Nina!

  8. pierangelo dice

    perche’no!dopo tutto potrebbe essere istruttiva per tutti:
    voglio essere presente.

  9. Laura dice

    Magari, poverina, quando ha realizzato il tutto avrà pensato:” che figura da bigottona che ho fatto!”
    (Almeno io la voglio vedere così)

  10. Be non penso che sia omofobica ma che semplicemente si sia trovata spiazzata e confusa , anche perché quando si parla di genitori omosessuali si pensa che i loro figli li abbiamo adottati, perché si pensa se sono omosessuali non possono avere dei figli naturali dato che l’altro sesso non gli interessa tutto qui.

Rispondi