Nuda veritas
7 Commenti

5 ragioni che rendono difficile la convivenza con una donna

Non è un coming IN… Sia ben chiaro.

Le sincronette

Il ciclo mestruale di due donne che vivono insieme è destinato a sincronizzarsi. Così come il pre – ciclo. Che è come dire che nello stesso momento l’asse terrestre cambia inclinazione e la Terra inizia a girare al contrario. Hai presente quando piangi solo perché hai messo a lavare i tuoi jeans preferiti e la pasta della mensa è un po’ più scotta del solito? Quando anche la parrucchiera di Angelina Jolie non riuscirebbe ad accontentarti e uccideresti per un pezzo di cioccolato? Perfetto. Eleva il risultato a potenza a vedrai che spettacolo. Uno tzunami di incomprensioni, bronci, piagnistei e overdose di cioccolatini. Per fortuna ciò accade una volta al mese.

La donna è la regina della casa

O almeno ne era convinta Ombretta Colli. Ma cosa succede quando le regine sono due? Succede che trovare un accordo sul colore delle piastrelle del bagno necessiti di ore, giorni e persino settimane di contrattazioni. Il quadro da appendere sopra il letto? Si sfidano un unicorno e una stampa surrealista. Vince chi cade al suolo sfinita per prima. Solitamente io, che non sono competitiva per natura. State battendo le mani pensando all’Ikea? Se avete in mente cos’è in grado di combinare una donna all’Ikea…pensate due. Una volta ho quasi scambiato il giorno per la notte e stavo ancora nel reparto “soggiorno”. Ormai anche i commessi ci salutano per nome e sanno che il gelato del dispenser lo preferisco al cioccolato e vaniglia.

L’armadio condiviso

Avere la stessa taglia e gli stessi gusti della tua compagna in fatto di vestiario può essere una benedizione. Ma anche no. Soprattutto se ti vesti per seconda e trovi Lei in cucina con gli abiti che avevi selezionato la sera prima per andare ad un appuntamento di lavoro. Almeno sul numero di scarpe, abbiate occhio che non sia lo stesso oppure vi dovrete adattare ad andare a lavoro in pigiama e pantofole pelose.

Il cadavere nel letto

Ovvero 4 piedi ghiacciati nel letto abbassano la temperatura della stanza di almeno 8 gradi. Anche se contrastano il surriscaldamento globale. Non c’è piumino che tenga ed è inutile tentare di scaldarseli a vicenda. L’alternativa a letto col calzino non è contemplabile. Non resta che soffrire in silenzio e aspettare che la tua compagna cada in un sonno profondo per appoggiare un piede a tradimento, con dissimulata casualità,  ad una parte calda tiepida del suo corpo. Se vi becca in flagrante, fingete di aver avuto un incubo.

Amore, cos’hai? Niente

Un uomo lo puoi fregare. L’uomo non è una talpina assatanata che adora scavare nei tuoi più reconditi pensieri. Una donna no, non la freghi. E nemmeno la distrai. Non si fermerà di fronte ad un niente. Continuerà ad incalzarti di domande finché non otterrà la risposta che desidera. E finisce così? No, perché un’ incomprensione tra donne va avanti all’infinito – o quasi. Le donne sono dotate di una RAM illimitata e si trafiggono a vicenda di aneddoti risalenti al Pleistocene a supporto delle rispettive tesi.

Unicorno che vince la sfida – Illustrazione by Marianna Marigo

7 Commenti

  1. Irene dice

    Ahahahah!!! Condividiamo in toto…ma abbiamo la fortuna di salvarci per il numero delle scarpe…pfiu!!! E pure i bambini si scambiano vestiti (oltre che tutto il resto…virus in primis!!). Eugenio gira per casa con i vestiti di Maddy, e Maddy gira per casa con il vestito di superman!..Achille osserva e sghignazza! Mi piace vedere come per i bambini niente sia ridicolo, solo un gioco da giocare!!!

  2. Racconti Fotografici Libera Photografia dice

    Questo post è spettacolare! Tutto vero tutto vero! Veronicamente vero!! Grande che sei!

  3. Pingback: Perché è figo convivere con una donna | Fuori Logo - Una donna. Una mamma. Una lesbica. What else?!

Rispondi